Servizi in outsourcing

 

outsoucrLa parola Outsourcing significa “esternalizzazione” di servizi.

Alcuni economisti usano la parola esternalizzazione esclusivamente con riferimento alle pratiche di esternalizzazione dei servizi alla produzione (in inglese business services o producer services), il cosiddetto service contracting-out.

Il crescente ricorso al mercato per lo svolgimento di servizi collaterali alla produzione (si pensi alla gestione del personale, ai servizi informatici, ai servizi di consulenza) è visto quindi come l’elemento nuovo caratterizzante la strategia seguita dalle imprese, sia pubbliche che private, nell’ultimo decennio.

New Problem Solving S.r.l.  fornisce servizi in outsourcing alla grande multinazionale svizzera Zurich fin dal 1997:  si tratta di servizi di formazione, sviluppo, assistenza sistemistica, sviluppo applicativo “ad hoc”, supporto logistico, supporto alla migrazione tecnologica a nuovi sistemi e piattaforme SW, help desk, consulenza informatica in generale, creazione e maintenance di DB aziendali.

Ha quindi acquisito una grandissima esperienza nella fornitura di questo tipo di servizi, per i quali garantisce personale stabile, esperto, aggiornato, motivato, in grado di affiancare il cliente in ogni sua esigenza, in modo proattivo e altamente professionale.

Ragioni che inducono le aziende a ricorrere all’outsourcing:

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

FREQUENZA (%)

Concentrazione sul core business

26,2

Aumento flessibilità

17,2

Riduzione costi

13,0

Aumento efficienza

12,4

Riduzione struttura di gestione

11,8

Accelerazione processo di cambiamento

6,8

Miglioramento qualità del servizio

6,2

Apprendimento di esperienze altrui

2,5

Maggiori ritorni di investimento

1,7

Finanziamento cambiamenti in azienda

1,0

Altri

1,2

outsourcing-banner_calcar

Policy

 

policyGentile Utente, questa policy contiene le regole per la fruizione delle parti non soggette a registrazione del sito internet http://www.newproblemsolving.srl , gestito da New Problem Solving S.r.l., con sede in Via Altino, 11 – 27020 DORNO (PV), iscritta nel Registro Imprese di Pavia al n. 23582, codice fiscale 01976020188 e P.IVA 1976020188, di seguito: “New Problem Solving”.

La vostra privacy è molto importante per New Problem Solving s.r.l. e per tutelarvi  al meglio, vi forniamo queste note in cui troverete indicazioni sul tipo di informazioni raccolte online e sulle varie possibilità che avete di intervenire nella raccolta e nell’utilizzo di tali informazioni nel sito.
Si tratta di un’informativa resa ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE n. 2016/679 (c.d. “GDPR”) del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)” a coloro che interagiscono con i servizi Web di New Problem Solving S.r.l. , accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: https://www.newproblemsolving.srl, corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale di New Problem Solving s.r.l.
L’informativa è resa solo per il sito di New Problem Solving S.r.l., e non anche per altri siti Web eventualmente consultati dall’utente tramite link. L’informativa presenta altresì, quale riferimento normativo specifico, il provvedimento del Garante nazionale per la protezione dei dati personali n. 229 dell’8 maggio 2014 “individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie – 8 maggio 2014”, come pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014 ed i relativi chiarimenti riportati al seguente link: 

http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4006878

Scopo del provvedimento è quello d’individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
Il Titolare del trattamento
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il Titolare del trattamento dei dati è New Problem Solving S.r.l., nella persona del Legale Rappresentante, contattabile attraverso comunicazione scritta agli indirizzi in calce ad ogni pagina del sito istituzionale https://www.newproblemsolving.srl.
Tipi di dati trattati
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito Web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (c.d. “Uniform  Resource Identifier”) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni  del sito solo su richiesta degli organi di vigilanza preposti.
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
Facoltatività del conferimento dei dati
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta a New Problem Solving S.r.l. o comunque indicati in contatti per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.
Minorenni
In conformità a quanto all’art. 8 del GDPR, nessuna persona di età inferiore ai 16 anni, senza  previo consenso dei genitori o di chi ne fa le veci, potrà inviare informazioni a questo sito Web, né tantomeno potrà fare acquisti o perfezionare atti legali presso questo sito senza il suddetto consenso, a meno che ciò non sia consentito dalle norme in vigore.
Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Conformemente all’art. 32 del GDPR, specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine (rif. art.15, GDPR “diritto di accesso dell’interessato”), verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (rif. art.16, GDPR “diritto di rettifica”). Ai sensi del GDPR si ha inoltre il diritto di chiedere la cancellazione o la trasformazione in forma anonima (rif. art. 17 “diritto alla cancellazione”) oppure la limitazione o il blocco (rif. art. 18 “diritto di limitazione di trattamento”) dei dati trattati in violazione di legge, nonché di revocare (rif. art. 7, paragrafo 3 “condizioni per il consenso”) o opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, (rif. art. 21 “diritto di opposizione” ed art. 77 “diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo”) al loro trattamento. Chiunque dovesse avere dubbi riguardanti il rispetto della politica per la tutela della  privacy adottata da New Problem Solving S.r.l. , la sua applicazione, l’accuratezza dei propri dati personali o l’utilizzo delle informazioni raccolte può contattare il Titolare del trattamento attraverso comunicazione scritta agli indirizzi in calce ad ogni pagina del sito istituzionale https://www.newproblemsolving.srl .
Divulgazione delle informazioni personali
Tranne che nei casi descritti nella presente informativa, le informazioni personali non  saranno mai divulgate.
Caratteristiche di questo sito:
  1.  L’accesso al sito avviene a sola ed esclusiva discrezione dell’Utente. New Problem Solving S.r.l. si riserva il diritto, in ogni tempo e in qualsiasi modo, di modificare a propria insindacabile scelta e giudizio le modalità di accesso al Sito.
  2. Le informazioni e i dati disponibili tramite il sito, potrebbero non essere aggiornati o contenere inaccuratezze o errori. New Problem Solving S.r.l. non sarà in alcun caso responsabile per la loro eventuale inesattezza, non accuratezza, inaffidabilità, indisponibilità, intempestività o di altri componenti che possano causare danni.
  3. Tutti i contenuti del Sito e, in particolare, le fotografie, i file audio e/o i file video, nonché i contenuti editoriali sono protetti dalle vigenti norme in materia di diritti d’autore, marchi, brevetti o altri diritti di proprietà intellettuale e/o industriale e/o di altro genere e, salvo diversa indicazione, sono di proprietà di New Problem Solving S.r.l., che ne detiene tutti i diritti,  anche – ma non solo – di utilizzo e sfruttamento economico e commerciale.
  4. L’’Utente si impegna a non modificare o disporre in qualsiasi modo (sia a titolo gratuito sia a titolo oneroso) e a non distribuire, diffondere o creare lavori derivati, integralmente o parzialmente, dai contenuti del Sito.
  5. Tutti i marchi e/o loghi presenti nel sito, anche se riprodotti in ideogrammi e/o in forma stilizzata, sono di titolarità di New Problem Solving S.r.l. e/o delle altre società che ne detengono i diritti e, pertanto, non possono esser in alcun modo riprodotti e/o utilizzati in nessun modo e su nessun supporto senza specifica autorizzazione scritta del legittimo titolare.
  6. I Contenuti sono forniti “come sono” e “come disponibili”. È espressamente esclusa qualsivoglia garanzia a carico di New Problem Solving S.r.l., sia essa esplicita e/o implicita.
  7. L’Utente si impegna ad utilizzare il Sito esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle vigenti disposizioni di legge applicabili, dagli usi e consuetudini, dalle regole di diligenza, in ogni caso senza ledere i diritti di New Problem Solving S.r.l. e/o di qualsivoglia terzo, ponendo particolare riguardo alle norme di protezione del diritto d’autore, dei marchi, dei brevetti nonché dei dati ed ai regolamenti in materia di telecomunicazioni.
  8. New Problem Solving S.r.l. declina ogni responsabilità per le eventuali pretese del Cliente relative all’impossibilità di accedere al Sito.
  9. New Problem Solving S.r.l. non assume responsabilità per danni, pretese o perdite, dirette o indirette, derivanti al Cliente per il mancato e/o difettoso funzionamento delle apparecchiature elettroniche del Cliente o di terzi, inclusi gli Internet Service Providers, di collegamenti telefonici e/o telematici non gestiti direttamente da New Problem Solving o da persone di cui questa debba rispondere.
  10. New Problem Solving S.r.l. non sarà in alcun caso responsabile nel caso di ritardi, malfunzionamenti e interruzioni nella fruizione delle singole funzionalità del Sito da parte del Cliente.

Privacy Policy

  1. I Dati Personali, nonché le altre eventuali informazioni relative al Cliente, verranno trattate da New Problem Solving S.r.l. in base alla Informativa sulla Privacy ex art. 13 del d.lgs 196/03. New Problem Solving S.r.l. specifica che potrà profilare i Clienti intendendosi per profilazione il processo mediante il quale possono essere rilevate le preferenze del Cliente manifestate attraverso le navigazioni nel Sito.
  2. New Problem Solving S.r.l. adotterà un sistema di profilazione dei Clienti basato sull’analisi degli accessi del Cliente per fini esclusivamente commerciali.
  3. New Problem Solving S.r.l. specifica inoltre che potrà utilizzare sistemi automatici di raccolta di informazioni inerenti il Cliente quali i web beacons e i cookies al solo fine di rendere maggiormente agevole la fruizione di alcuni Servizi. Si consulti,  questo proposito, la nostra pagina Cookie Policy.

Ma cos’è il Problem Solving?

 


problem solvSi parla parecchio di questa metodologia informatica… ma in cosa consiste?

Ovviamente, la traduzione letterale dall’inglese ci indica una banale “Soluzione dei problemi”. La letteratura ne fornisce le definizioni più svariate, noi intendiamo  un insieme di attività finalizzate a migliorare il funzionamento di un processo  aziendale, o parte di esso: l’utilizzo efficace delle tecnologie dell’Informazione nella risoluzione dei problemi

Ma come possiamo sintetizzare un processo che porti alla “Soluzione del problema”?

 Proponiamo il seguente rapido schema:

  • Individuare il problema 

  • Analizzarlo in tutti i suoi particolari

  • Progettare le possibili soluzioni, studiando accuratamente il “bonus” e il “malus” di ciascuna

  • Condividere la soluzione con il team che prende le decisioni aziendali 

  • Mettere in pratica la soluzione individuata

Su ciascuno di questi punti ci sarebbe moltissimo da ragionare, ma vediamo di esporre brevemente le linee guida alle quali si attiene da anni la nostra Società.

Schematizzando, la fase più difficile è quella iniziale: spesso l’azienda non si rende chiaramente conto di avere un problema, almeno finchè lo stesso non ha impatti evidenti. In molti casi più che di “problema”, possiamo parlare di “esigenza”: ci si rende conto di doversi attivare per migliorare un processo critico, ma non è chiaro dove o come intervenire.

L’analisi  può quindi essere impegnativa. E’ luogo comune ritenere che l’automazione di un processo sia un modo per ottenere migliori risultati. In realtà spesso accade che l’analisi rilevi l’opportunità di rivedere o modificare il processo organizzativo stesso, proprio per consentirne la più efficace automazione al minor costo.

La fase di progettazione è ovviamente la più creativa e stimolante. Spesso è necessario proporre all’azienda soluzioni innovative che soddisfano esigenze delle quali non si era magari ancora resa conto. Qui è fondamentale il ruolo del consulente, che non deve limitarsi ad analizzare, ma deve interpretare, intuire e progettare anche con fantasia, in ogni caso essere estremamente creativo, anche se sempre rispettoso delle esigenze del cliente.

La progettazione va tradotta in documenti chiari, ben strutturati ed esemplificati, non trascurando alcun aspetto del progetto. 

La realizzazione va seguita nel rispetto dei tempi, con cura ma anche con flessibilità, recuperando eventualmente anche quei dettagli che in fase di analisi non erano emersi.

La formazione è uno degli aspetti comunemente più trascurati, mentre dal nostro punto di vista è uno dei più importanti per il successo di un intervento. Su richiesta possiamo quindi organizzare workshop divulgativi e sessioni di training ed education finalizzate non solo all’apprendimento delle pure modalità operative, ma anche e soprattutto a comprendere a fondo i modelli e il potenziale delle soluzioni implementate.


 Metodologia dell’intervento di New Problem Solving S.r.l.

  • Siamo un team di professionisti convinti che il consulente debba calarsi nella realtà del cliente per capire e risolvere i suoi problemi. 
  • Il nostro obiettivo non è la vendita del nostro tempo, ma la cessione delle nostre competenze, con la formula dell’affiancamento operativo finalizzato al trasferimento del know-how.

  • La nostra collaborazione è modulare: si può limitare all’analisi e al disegno della soluzione, estendersi alla realizzazione di parte della stessa, o arrivare fino alla soluzione “chiavi in mano”.

Per un problema da risolvere con uno strumento informatico, la nostra Società stende in linea di massima una macro-analisi dei punti d’intervento, da condividere e discutere con il team che prende le decisioni aziendali e, solo dopo averla condivisa,  procede alla stesura di una micro-analisi, completa in ogni minimo dettaglio

La microanalisi  porta a strutturare un’offerta, completa di tempi e costi per la realizzazione della soluzione informatica concordata.

Consulenza di organizzazione

 

consulenza-direzionale-reengineering-organizzazione Consulenza di organizzazione  

  • L’organizzazione di ogni azienda deve adattarsi ai rapidi cambiamenti sociali, ambientali, tecnologici, di mercato, e deve fronteggiare la pressione della concorrenza.

  • E’ oggi necessario occuparsi di consulenza di processo, project management, nuove metodologie di comunicazione, sviluppo delle risorse umane, Knowledge Management

  • I molti anni di esperienza acquisita presso grandissime Aziende quali Zurigo Assicurazioni, IBM, Banca Intesa, nell’analisi di complesse procedure aziendali e nello sviluppo di applicazioni per gestire i flussi autorizzativi, fanno di New Problem Solving S.r.l. il partner preferenziale per l’analisi strategicaper l’aggiornamento delle procedure organizzative e dei sistemi di decisione, utilizzando al meglio gli  strumenti di Groupware, di Workflow, e le nuove tecnologie per il WEB Marketing.

Home

 

prodotti_npsProdotti

  • Applicazioni in workflow per la gestione Amministrativa dell’ambiente Notes
  • Applicazioni in workflow per la gestione delle trattative commerciali in groupware
  • Applicazioni che gestiscono i processi con Workflow ad elevata sicurezza 
serviziServizi

Leggi tutto Leggi tutto

I NOSTRI CLIENTI E PARTNERS

Ott 092008
 

Anche il Sole 24 ore ha parlato diffusamente del nostro workshop aziendale sul WEB 2.0, tenuto il 6 marzo 2008 a Milano, in collaborazione con Assintel, a cura di Ines Angelino, CEO di New Problem Solving S.r.l.

Ecco il link alla pubblicazione on-line: http://www.b2b24.ilsole24ore.com/whitepaper_library/marketing_digitale.pdf

Ed ecco l’articolo in versione integrale:

 9 Ottobre 2008
Ott 082008
 

Diapositiva21piccolaEcco un altro articolo che parla del nostro workshop di Milano:http://www.area-press.eu/ap_notizie/4663-Web_2-0_e_marketing-_quando_l%92informatica_sposa_la.html Comunicati stampa inviato da: Lidia Pregnolato Web: 11/03/2008

Web 2.0 e marketing: quando l’informatica sposa la cultura e il business

120.000 nuovi blog ogni giorno, 13,6 milioni di italiani collegati alle community virtuali, +23% di internauti nel 2007: queste alcune delle cifre che rendono l’idea dell’ampiezza della crescita del fenomeno web 2.0, che si configura come la nuova frontiera della partecipazione alla Società dell’Informazione.

L’Italia resta indietro in termini di banda larga e di e-commerce, ma il popolo di internet aumenta vertiginosamente, e con esso la valenza della rete in termini di business: è del +43,4% la crescita della pubblicità sul web nel 2007, mentre prendono sempre più piede le metodologie legate specificamente ai meccanismi delle community. Viral marketing, posizionamento sui motori di ricerca, blog aziendali sono i nuovi strumenti che permettono di veicolare contenuti e messaggi con fattori moltiplicativi potenzialmente esponenziali. E tutto ciò si fonda sul nuovo paradigma della centralità dell’utente, delle sue preferenze, delle sue opinioni, come soggetto attivo – e non più solo passivo – della comunicazione.

Questo è stato l’argomento del workshop “Il web marketing con le tecnologie del web 2.0”, presentato a Milano da New Problem Solving con Assintel (Associazione nazionale delle imprese ICT), attraverso il quale si è tratteggiato uno scenario complesso e strategico per le aziende.

Il nuovo modello, che integra concetti e strumenti diversi, trova un esempio paradigmatico in ®ClassicaViva, progetto innovativo legato alla musica classica. Questo infatti riunisce in un’unica filiera produttiva – che fa capo ad un portale (www.classicaviva.com) – tutti i vari momenti della creazione di nuove opere musicali: dalla scelta della composizione, al reperimento di nuovi artisti per eseguirla, alla registrazione, alla pubblicazione in formato digitale, alla diffusione per mezzo di Internet tramite un blog e alla vendita tramite un catalogo di E-Commerce, che presenta anche proposte si concerti da organizzare.

***Assintel è l’associazione nazionale di riferimento del settore ICT e aderisce a Confcommercio. Scopo di Assintel è rappresentare le imprese associate presso autorità, enti e istituzioni nazionali e internazionali, tutelarne gli interessi, erogare servizi specifici a loro supporto e farsi portavoce delle esigenze delle diverse tipologie di aziende che operano nel mercato ICT. Assintel rappresenta infatti il luogo d’incontro tra le piccole, le medie e le grandi aziende ICT, interpretando le esigenze dell’intera filiera di partnership, dagli operatori globali a quelli locali.

New Problem Solving S.r.l. è una società di consulenza informatica ed aziendale, specializzata nello sviluppo di strategie e progetti di comunicazione on-line, web marketing, knowledge management, editoria elettronica e content management. Collabora da molti anni con grandi Aziende, nell’ambito della consulenza in ambito sistemistico, di sviluppo applicativo e organizzativo e Groupware, nell’Amministrazione dei Server e nello sviluppo e manutenzione di applicazioni Lotus Domino, nella formazione degli utenti all’uso di strumenti di informatica distribuita.Ha costituito una divisione editoriale che opera col marchio ClassicaViva.

Stampa il comunicato

 8 Ottobre 2008
Ott 082008
 

Ecco un articolo in cui si è parlato di noi, e precisamente del Workshop da noi tenuto il 6 marzo 2008 a Milano, in collaborazione con Assintel, intitolato “Il web marketing con le tecnologie del web 2.0”.Questo è il link: http://www.pmi.it/marketing/news/2341/marketing-20-il-punto-a-milano.html, e questo è il testo originale dell’articolo:

Marketing 2.0: il punto a Milano

di Alessandra Gualtieri
mercoledì 12 marzo 2008

Si è svolto nei giorni scorsi il workshop Assintel “Il web marketing con le tecnologie del web 2.0”: confermato il boom dei social media in Italia

Cresce la voglia di social network e applicazioni 2.0: gli utenti italiani in Rete (+23% nel 2007) amano sempre più le web community (13,6 milioni di utenti) e ormai hanno promosso i blog (ogni giorno ne nascono 120.000) come canale di informazione e comunicazione alternativa.

Tutto questo, inevitabilmente, sta avendo forti ripercussioni in termini di businness, in particolare per quanto riguarda l’advertising online: nel 2007 la crescita del settore è stata pari al 43,4%, con una spiccata tendenza a definire nuove strategie di marketing studiate e ritagliate sulle caratteristiche di questi nuovi canali di fruizione di contenuti web.

Queste le cifre diffuse e le considerazioni a margine del workshop Assintel (Associazione nazionale delle imprese ICT) e New Problem Solving Il web marketing con le tecnologie del web 2.0, tenutosi nei giorni scorsi a Milano.

Nel corso del convegno si è ribadita l’importanza di tecniche 2.0 – relativamente nuove ma già ampiamente formalizzate – come il viral marketing, il posizionamento sui motori di ricerca e la gestione di blog aziendali.

Il potenziale d’espansione dei messaggi promozionali, veicolati tramite applicazioni 2.0, sono oggi l’ultima frontiera della comunicazione e sponsorizzazione commerciale, basandosi sull’ormai condiviso paradigma della centralità dell’utente, protagonista attivo in grado di definire nuovi orientamenti e trend nei consumi, tanto consumer che business.

Da quanto emerso nel corso del workshop, per le aziende si prospetta uno scenario complesso, dai forti tratti evolutivi: quel che si delinea all’orizzonte è un nuovo modello operativo che integri strumenti diversi, in grado di coinvolgere l’utente nel processo di business stesso, tanto da farne un cliente 2.0.

 8 Ottobre 2008
Ott 012008
 

Ecco il primo video del Workshop tenuto a Milano il 6 marzo 2008 da New Problem Solving S.r.l., in collaborazione con Assintel, sul Web marketing con le tecnologie del WEB 2.0.

Relatore: Ines Angelino